CHI SIAMO

i fondatori

Stefania Cicoria Creative Director


"L’oliva matura profuma di vita semplice.
Mi ricorda i frantoi, il vento di novembre
nei vicoli, mani grosse e premurose
e il silenzio del mio Molise."


Laurea in Tecnica Pubblicitaria. Pluriennale esperienza in agenzie di comunicazione e marketing. Sono l’autrice di "La pubblicità sulla punta del naso", saggio italiano sul potere persuasivo degli odori nelle strategie di vendita.

Gianfranco LupoStrategic Planner


"Nella buccia degli agrumi, nelle note che
sprigiona, ritrovo l’allegria della festa. Sento
il calore di Sicilia e la voce familiare dei
venditori ambulanti."


Laurea in Economia. Specializzato in controllo strategico e business intelligence. Mi occupo di strategie di mercato e gestione del brand.

I collaboratori

Maria Luisa Demattépsicologa dell'olfatto


Laurea in Psicologia e PhD in Scienze della Cognizione e della Formazione.
Sono specializzata in percezione olfattiva e multisensoriale. Mi occupo di ricerca scientifica nell'ambito delle scienze cognitive e delle scienze sensoriali.
Sono membro della European Chemoreception Research Organization (ECRO) e della Società Italiana di Scienze Sensoriali (SISS). Autrice di numerose pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali specializzate.

Chi Siamo Designer di Emozioni

Pionieri del marketing olfattivo.

Stefania Cicoria studia il marketing e la pubblicità olfattiva dal 2003, anno di pubblicazione del suo saggio nazionale “La pubblicità sulla punta del naso”.

Lavoriamo con i più accreditati produttori di tecnologie di diffusione olfattiva e di profumi e con le aziende che si occupano di prodotti profumati e soluzioni per il marketing multisensoriale. Operiamo a stretto contatto con i clienti progettando campagne di marketing olfattivo per aumentare le vendite di un prodotto specifico o migliorare l’immagine di un brand..

Dalla firma olfattiva alla comunicazione

Che "carattere" ha il marchio? Chi si vuole colpire? Quale essenza comunica meglio?

Sono alcune delle domande che ci poniamo prima di creare un'efficace strategia che tiene conto degli obiettivi e del budget del cliente.

Non ci limitiamo ad offrire sistemi di diffusione olfattiva per gli spazi di vendita ma studiamo anche gli altri modi in cui l’essenza può comunicare. Possiamo, ad esempio, consigliare al nostro cliente di lanciare una promozione attraverso cartoline profumate della stessa essenza diffusa nei propri negozi, o di lanciare campagne stampa profumate nelle testate più lette dal target o, ancora, di rafforzare la carica di un evento con gadget che emanano lo stesso profumo. La carica persuasiva del profumo agisce su più canali e il consumatore ricorda l'esperienza d’acquisto in maniera più profonda.

Il Laboratorio

Una firma olfattiva non differisce molto da un logo aziendale. Colori, suoni e profumi comunicano come la società vuole essere percepita. Il profumo, in più, agisce su canali meno affollati facendosi notare maggiormente.

Per “disegnare” il logo olfattivo, partiamo dall'analisi dei valori aziendali e dei plus di prodotto. Il risultato è frutto delle competenze di professionisti e nasi selezionati, di volta in volta, sulla base del progetto da realizzare.

L' Osservatorio Scientifico

Le preferenze olfattive dei consumatori risultano di grande importanza nel determinare il successo di un'azione di comunicazione.

Analizziamo e condividiamo i risultati della ricerca scientifica. Ci avvaliamo degli studi che certificano l'influenza degli stimoli olfattivi sui processi di acquisto, prendendo in esame fattori ambientali, sociali e culturali.


L’olfatto agisce un po’ come una macchina della verità che può fare la differenza nel classico momento dell’acquisto. Il messaggio olfattivo in questo caso è estremamente più potente poiché lavora su un canale di comunicazione non saturato da messaggi ridondanti. Coinvolge emotivamente il consumatore instaurandosi nelle zone ancestrali del cervello, motivando l’acquisto in modo più profondo e coinvolgente...
Cfr.Stefania Cicoria, La pubblicità sulla punta del naso- Ed. Franco Angeli 2003, p.46.

La Nostra Rete Realtà con cui collaboriamo